cover webzineRacconto della crisi, è questo il titolo della nuova Webzine di Sul Romanzo, che torna on line oggi, dopo circa due mesi, con il sesto numero del 2013.

“La crisi come momento di rottura, ma anche come periodo transitorio di declino economico, sociale, politico e culturale, che richiede la messa in campo di mezzi e strumenti nuovi per il suo stesso superamento. È necessario mettere in discussione se stessi, dunque, per capire meglio quello che ci sta di fronte, superare i propri limiti per stare al passo con la mutevolezza che rappresenta la cifra caratteristica della nostra epoca, senza credere, però, che il passato non possa fornire indicazioni utili. Ed è per questo motivo che abbiamo dato voce a contributi che aprono uno spiraglio sulla crisi attuale, insieme, però, ad articoli che raccontino delle strategie adottate, in passato, per raccontare e superare la crisi, anche quella individuale. Epoche diverse, si dirà, ma è forse sbagliato credere si possa e si debba aprire un dialogo con il passato per scegliere con maggiore consapevolezza la strada migliore verso la risoluzione, o anche solo per giudicare con più ponderatezza le soluzioni che ci vengono proposte?”

In questo numero, troverete anche un’intervista ad Aldo Cazzullo proprio sul tema della crisi, a partire dalla sua ultima pubblicazione, Basta piangere!, edita da Mondadori.
Per quanto mi riguarda vi segnalo a pag. 36 il mio contributo L’arte del piano B. Strategie (im)possibili per aggirare la crisi.

Il link per accedere (gratuitamente) alla Webzine, sfogliarla ed eventualmente scaricarla, è questo:
http://issuu.com/sulromanzo/docs/sul_romanzo_anno_3_n_6_dic_2013

Non mi resta che augurarvi una buona lettura e qualche intrigante suggestione.
Ad maiora.

Share Button