Siete pronti? Il tema di partenza di Ananke a settembre sarà il “Prendersi cura”.
La nostra prima proposta è il romanzo “Il treno dei bambini” di Viola Ardone (Einaudi Stile Libero Big, 2019, pp. 248, ISBN 9788806242329).
È il 1946 quando Amerigo lascia il suo rione di Napoli e sale su un treno. Assieme a migliaia di altri bambini meridionali attraverserà l’intera penisola e trascorrerà alcuni mesi in una famiglia del Nord; un’iniziativa del Partito comunista per strappare i piccoli alla miseria dopo l’ultimo conflitto. Con lo stupore dei suoi sette anni e il piglio furbo di un bambino dei vicoli, Amerigo ci mostra un’Italia che si rialza dalla guerra come se la vedessimo per la prima volta. E ci affida la storia commovente di una separazione. Quel dolore originario cui non ci si può sottrarre, perché non c’è altro modo per crescere.
Il caso editoriale italiano dell’ultima Fiera di Francoforte, in corso di traduzione in 25 lingue.
«Un romanzo appassionante e scritto benissimo. La storia di questo bambino del dopoguerra, della sua lotta per la sopravvivenza e l’amore, tiene incollati alle pagine».
Marion Kohler, DVA-Penguin, Germania.
«Originale, emotivo, di grande qualità letteraria. Un libro che tutti dovrebbero leggere».
Anne Michel, Albin Michel, Francia.
Qui il link alla scheda del libro e del suo autore:
Vuoi far parte anche tu di Ananke? Ci ritroveremo per commentare “Il treno dei bambini” il prossimo mercoledì 21 ottobre 2020, dalle ore 18:00 alle ore 20:00, presso il Vicenza Time Café in Contrà Mure Porta Nova 28, 36100 Vicenza. La data è al momento indicativa e verrà confermata prossimamente, così come le modalità di iscrizione ad Ananke.
Per info: Vicenza Time Café, Contrà Mure Porta Nova, 28, 36100 Vicenza. Mob: +39 348 4931471, Email: qui@vicenzatimecafe.it; oppure Alberto Carollo, Mob: +39 3331036178, Email: albertocrll@gmail.com.
Buona lettura, e per tutto il resto ci sentiamo presto.
Share Button